Pasta alla Siciliana rivisitata

Pasta alla Siciliana rivisitata

Sapori italiani d’eccellenza

I sapori delle proprie tradizioni sono importantissime, per questo motivo ho scelto la selezione di prodotti Ventis per realizzare una ricetta di famiglia. Mia madre e la sua cucina sono un mix di sicilianità influenzate da sapori più nordici. Insieme a lei ho realizzato una pasta alla siciliana rivisitando la classica ricetta, rendendola tutta nostra.

Per realizzare questa pasta bastano davvero pochissimi ingredienti, ma di qualità. Su Ventis, il primo portale di vendite a tempo interamente italiano ho trovato dei prodotti ottimi. Questo portale offre non solo un’ampia scelta di prodotti enogastronomici ma anche moltissimi articoli per la casa e di moda. Questi tre universi apparentemente lontani qui sono accomunati dalla qualità e dai prezzi. Su Ventis infatti è possibile trovare i prodotti anche scontati fino al 70%.

L’eccellenza italiana su Ventis spicca davverto tantissimo. I prodotti selezionali sono davvero ottimi e la scelta è davvero ricercata. Infatti è possibile trovare più di 1.500 aziende italiane produttrici di vino, pasta, dolci, olio e molto altro ancora. Non mancano ovviamente anche le specialità regionali. Per questo motivo ho scelto ingredienti unici per realizzare una ricetta della tradizione, utilizzando prodotti non sempre presenti nella grande distribuzione.

Gli ingredienti principali di questa ricetta sono principalmente tre: le alici all’origano, la pasta che ho scelto integrale e del buon olio evo.

Pasta alla Siciliana rivisitata

Ingredienti per la Pasta alla siciliana rivistata (per 4 persone):

  • 400 gr di pasta integrale la Molisana (penne o spaghetti)
  • 80 gr di Alici all’origano Oroazzurro
  • quattro cucchiai di olio evo di Sicilia Alma
  • 20 gr di uvetta
  • 15 gr di pinoli
  • 1 finocchio piccolo
  • 1 cipollotto
  • 20 gr di pomodori essiccati

Procedimento:

Per prima cosa togliete le lische dalla alici. Tagliate il cipollotto a dadini e fatelo saltare in padella con l’olio evo. Lasciate dorare qualche minuto e aggiungete le alici. Cuocere a fuoco medio per qualche minuto.

 

Nel frattempo mettete a bagno in acqua tiepida l’uvetta e tagliate finemente i pomodori secchi e il  finocchio (se volete lasciare qualche pezzo intero lo potrete usare per la decorazione finale del piatto). Aggiungere al nostro soffritto i finocchi e i pomodorini secchi ed infine l’uvetta e i pinoli. Cuocere per qualche minuto sempre a fuoco medio.

 

Mettere a bollire la pasta e con un po’ d’acqua di cottura andiamo ad amalgamare ancora di più il nostro sughetto. Un consiglio, non utilizzate molto sale nell’acqua in cottura dato che molti ingredienti hanno già molta sapidità.

Una volta pronta la pasta mantechiamo tutto insieme e serviamo. Il piatto avrà un sapore fresco ed estivo perfetto per i pranzi della domenica con amici e parenti.

Io ho deciso di utilizzare una pasta integrale corta ma anche degli spaghetti sono ottimi per questa ricetta. Su Ventis avrete l’imbarazzo della scelta per la quantità di formati di pasta disponibili.

Pasta alla Siciliana rivisitata

La qualità dei prodotti selezionati su Ventis è notevole, con pochi ingredienti si riesce a fare la differenza.

Cosa aspettate, andate sul sito Ventis per scoprire l’ampia gamma di prodotti e per scegliere quelli più affini a te.

Potrai fare shopping comodamente da casa tua trovando articoli unici, potendo usufruire di un servizio di reso facile e veloce e di ottime condizioni di spezione. Ed infine ricorda che ogni giorno su Ventis troverai tantissime offerte!

 

Mary



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *