Food Trends: un 2018 più attento

Food Trends: un 2018 più attento

2018, metà gennaio: abbiamo iniziato a smaltire le calorie extra delle feste e siamo ritornati, più o meno, alla routine.

Ecco il momento migliore per parlare dei Food Trends 2018,  perché già come, in parte, l’anno scorso, il 2018 sarà un anno attento al nostro benessere.

Proprio come la moda, le tendenze del cibo vanno e vengono in un batter d’occhio. Ogni anno vediamo un aumento di queste mode che inevitabilmente influiscono sul modo in cui mangiamo e pianifichiamo i nostri pasti. Dai super-alimenti alle purificazioni del succo.

Il modello di ristorazione moderno è stato innegabilmente influenzato dalla presenza di uno sforzo consapevole per la salute.

In particolare, nel 2018 proseguirà questo trend nei confronti del benessere, della nutrizione e, conseguentemente, della salute.

Questo significa una richiesta continua di cibi salutari, specialmente proibiotici ed altri ingredienti che possono avere un impatto positivo sulla salute del consumatore. In questo senso ingredienti come Kombucha, il Miso, Kimchi e Yogurt continueranno a spopolare anche nel 2018.

Poke Bowls

Food Trends

(Foto Web)

Chi non li conosce ancora, imparerà ad apprezzarli quest’anno. Il Poke Bowl è gradito grazie agli ingredienti ben equilibrati che consistono in ingredienti crudi (Raw), cubetti di pesce marinato ed un’ampia varietà di verdure e riso.

Fondamentalmente sushi in ciotoline, facilmente personalizzabili e dai colori elettrizzanti.

I pasti “Plant-based”

Food Trends

(Foto Web)

Come dice il nome, una dieta “plant based” si basa sui cibi vegetali, quali frutta, verdura, legumi, cereali, frutta secca e semi escludendo i prodotti di origine animale, come la carne, il pesce, i prodotti caseari, la gelatina etc.

Chi segue una dieta “Plant-based” non necessariamente è vegano, ma semplicemente fa più attenzione ad un consumo consapevole ed equilibrato.

Flexitarianismo

Nel frattempo, si prevede che anche il 2018 vedrà un continuo aumento del “flexitarianismo”, una dieta a base vegetale con l’inclusione occasionale di carne. L’opzione ideale per i consumatori che cercano un piano alimentare equilibrato tra una dieta normale e completamente vegana.

Quindi, consumatori sempre più consapevoli ed attenti alla salute ed al “functional food”, trend già nel 2017, che sarà delle ripercussioni importanti su tutti l’industria alimentare.

 

Food Trends

(Foto Web)

Questo comporterà anche la possibilità che i clienti siano più informati a tavola, per esempio con l’indicazione delle calorie nei menu dei ristoranti.

Anche la grande distribuzione alimentare ha iniziato ad adeguarsi a questo nuovo trend, insieme all’impatto ecologico ed il “Carbon footprint”, ovvero il bollino verde che indica l’impatto ambientale che la produzione di un qualsiasi tipo di prodotto ha sul pianeta.

E voi, cosa ne pensate?

Caterina



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *