Ghirlande fai da te: qualche spunto per decorazioni natalizie e autunnali

Ghirlande fai da te: qualche spunto per decorazioni natalizie e autunnali

Inutile negarlo, le ghirlande hanno un fascino irresistibile. Che si tratti di ghirlande natalizie, ghirlande autunnali, ghirlande invernali o ghirlande fai da te, questo ornamento di antiche origini sembra stia conoscendo un vero e proprio periodo d’oro.

ghirlanda-stoffa

 

Oggi più che mai, non solo a Natale, è possibile scegliere tra una grandissima varietà di ghirlande fai da te realizzate con i materiali più insoliti: dalla carta alla stoffa, dalle foglie alle bacche e molto altro. L’importante è optare per colori vivaci e in tema con il periodo dell’anno che si vuole celebrare.

Ghirlanda: un po’ di storia

Come dicevo, la storia della ghirlanda affonda le sue cadici in epoche assai remote, sin dai tempi degli antichi romani era simbolo di vittoria, gli atleti infatti venivano premiati con corone o ghirlande d’alloro che solitamente erano appese alle porte delle abitazioni. Le popolazioni germaniche pre-cristiane, invece, erano solite realizzare ghirlande natalizie con quattro candele a simboleggiare le domeniche che precedono il Natale. Infine, la leggenda narra che Gesù, nel corso della tradizionale benedizione degli alberi Natale che avveniva alla Vigilia , tramutò le fitte ragnatele di un albero in ghirlande d’oro e d’argento.

In epoca più recente, la ghirlanda natalizia ha visto una larga diffusione dapprima negli Stati Uniti (gli americani sono dei veri cultori della ghirlanda), ma con il tempo le ghirlande fai da te hanno conquistato anche noi italiani. A me personalmente è un ornamento che piace tantissimo, non solo a Natale, ma anche in altri periodi dell’anno, infatti, mi diverto sempre a realizzarne parecchie in ogni stagione.

ghirlanda-origami-gru

Idee per ghirlande fai da te

Se anche voi come me amate questa decorazione, sicuramente apprezzerete quelle che sto per proporvi. Molte sono facilmente realizzabili soprattutto se avete un po’ di manualità, anche perché praticamente ogni piccolo oggetto si presta ad arricchire le ghirlande fai da te, per esempio: pigne, tappi di sughero, foglie, fiori, fiocchi, ghiande, bacche, frutta secca, rametti di pino, palline di Natale, campanelle, ritagli di stoffa, biscotti, nastri, bottoni e chi più ne ha più ne metta. L’importante è scatenare la fantasia, procurarsi molta colla a caldo e una base per ghirlanda, ne esistono di tanti tipi: in vimini, in viticcio, in polistirolo, in fil di ferro, in legno ecc. Da Zodio, OBI o altri negozi per il fai da te potrete scegliere tra una grande varietà.

ghirlanda-origami-natale

Questi, invece, sono alcuni esempi di ghirlande fai da te natalizie e autunnali che potreste provare a replicare.

 

christmas-wreathPh. Pinterest

ghirlanda-pallinePh. Pinterest

ghirlanda-natale-diyPh. Pinterest

ghirlanda-diyPh. Pinterest

ghirlande-fai-da-tePh. Pinterest

ghirlanda-autunno-diyPh. Pinterest

decorazioni-casa-autunnoPh. Pinterest

Infine, vi ricordo che la ghirlanda non solo può essere appesa alla porta d’ingresso o alle pareti di casa, ma può tramutarsi anche in un raffinato centrotavola, magari aggiungendo una o più candele, tipo questa:

Ghirlanda CentrotavolaPh. Pinterest

 

Marta



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: