Mercatini di Natale

Mercatini di Natale

Vi sembrerà che l’estate sia appena finita, ma in realtà Natale è già alle porte!

Per me, il Natale ha iniziato ad avere una magia particolare con l’arrivo di Giorgia. Ora, è un’occasione per iniziare a festeggiare già un mese prima!  L’addobbo dell’albero tutti insieme, le decorazioni fai da te, la colonna sonora. Ma, soprattutto, i festeggiamenti iniziano in cucina, con la preparazione di biscotti e la ricerca di qualche idea originale per il pranzo e per la cena.

Impossibile non visitare almeno un mercatino di Natale, mercatini che con i loro colori, la musica ed i profumi rendono l’attesa ancora più magica.

Seguitemi, dunque, in un viaggio virtuale tra alcuni mercatini più belli d’Europa. Tra spezie, vin brulè e dolcetti di ogni tipo, non ci sarà modo migliore per festeggiare!

mercatini

(Ph. Web)

In generale, il periodo di svolgimento dei Mercatini di Natale 2017 va dalla settimana delle prima domenica di avvento al 24 dicembre oppure fino alla fine dell’anno. Qualche Mercatino continua anche fino alla Befana.

Siete pronti per intonare qualche canto natalizio?

mercatini

(Ph. Web)

ITALIA

Quando si parla di mercatini di Natale, questa IL TRENTINO ALTO ADIGE in generale è una garanzia: non solo BOLZANO, ma anche Brunico, Merano e Bressanone sono dei veri e propri punti di riferimento.
Altra città caratteristica è TRENTO il suo centro si veste a festa e si mette in mostra con musica, spettacoli e banchetti ricolmi di prodotti tipici. Vin brulé, zelten con canditi e abeti decorati a ogni angolo!
AOSTA: Tra fine novembre e gennaio, il mercatino natalizio “Marché Vert Noël” trasforma un angolo di Aosta, l’area archeologica del Teatro Romano, in un villaggio alpino.

Infine a NAPOLI: Impossibile resistere alla tentazione di Napoli, dove l’atmosfera si fa ancora più particolare: qui, infatti, i mastri artigiani napoletani costruiscono bellissime statuine per il presepe, in una combinazione di sacro e profano davvero affascinante. Non perdetevi per nessuna ragione al mondo il mercatino di via San Gregorio Armeno, nel cuore di Spaccanapoli, luogo simbolo dell’antica tradizione.

GERMANIA

DRESDA: Tra le capitali dei Mercatini di Natale c’è senza ombra di dubbio Dresda, il cui ‘Striezelmarkt’ è una vera e propria istituzione: qui lo spazio dedicato alle bancarelle è di oltre un chilometro e mezzo, tanto che la città tedesca quasi si trasforma in un grande villaggio invernale.
FRANCOFORTE: Tra le destinazioni in cui poter passare delle bellissime giornate durante il periodo natalizio c’è anche Francoforte, dove i mercatini dell’avvento trovano spazio sia nel centro storico che sul lungo fiume. Inutile dire che pranzerete e cenerete a suon di panini con wurstel e crauti, accompagnati dalle immancabili patatine fritte.

SVIZZERA

ZURIGO: Quando si parla di mercatini, a Zurigo c’è solo l’imbarazzo della scelta. Gli spazi dedicati alle compere di Natale sono ben quattro. Uno di questi, sito all’interno della stazione centrale, è il più grande mercatino di Natale coperto d’Europa. Perdetevi tra le bancarelle con ogni sorta di idea-regalo e, soprattutto, lasciatevi deliziare dalle prelibatezze culinarie!
LUCERNA: A Lucerna si respira l’atmosfera natalizia in ogni angolo. Lo shopping inizia in Stazione con il Mercato del Bambin Gesù. Gli stand offrono dolci e cibo piccante, candele, lampade ad olio ed utensili da cucina. La piazza adiacente alla Chiesa francescana (Franziskanerplatz) si anima di luci e bancarelle per tutto il mese con il Mercato di Natale.  Una vera magia!

AUSTRIA

VIENNA
Per Natale, la capitale austriaca si tinge di magico. Non solo grazie all’enorme albero nella Piazza del Municipio, ma soprattutto con il suo mercato, che vanta oltre 7 secoli di storia. Romanticismo, tradizione e artigianalità!

REP. CECA

PRAGA
Le luci illuminano gli angoli più famosi della città, da Piazza Venceslao alla Piazza della Città Vecchia. Le bancarelle, delle capanne di legno, dove trovare gioielli fatti a mano, cristalli di Boemia e bevande calde (i tipici svařené víno e svařák).

mercatini

(Ph. Web)

Dunque, da dove iniziamo?

Caterina Martino



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: