Il Pan ducale, un dolce nobile

Il Pan ducale, un dolce nobile

 

Vi parlo di  una ricetta di famiglia: quella del Pan ducale, dolce tipico della città dei miei nonni, Atri: è un paese ricco di storia nella mia regione, l’Abruzzo, ricca di prodotti agroalimentari fantastici e di ricette tramandate per generazioni.

Pan Ducale

 

Il Pan ducale è un dolce molto antico, oggi conosciuto anche all’estero. La sua origine risale agli Acquaviva, signori locali a cui deve il suo nome e la prima ricetta è datata 1352. Si racconta che gli atriani lo fecero assaggiare al duca che, rimasto colpito dalla sua bontà, lo volle ogni giorno sulla propria tavola.
Gli ingredienti tradizionali sono farina, mandorle, uova e zucchero a cui si è aggiunto dal 1800 il cioccolato.
Il Pan ducale è tradizionalmente portato in dono dagli atriani in occasione di visite a parenti e amici.
La ricetta che vi lascio oggi è di mia nonna, una ricetta che da lei non è mai stata scritta ma che mi è stata dettata, come tutte le ricette delle nonne che si rispettino. Io l’ho scritta per fare in modo che non venga mai dimenticata e che la tradizione continui a rimanere viva.

Ingredienti

– 10 uova,
– 300 g di mandorle,
– 300 g di zucchero,
– 1 bustina di lievito,
– 100 g di cioccolato fondente,
-1  bustina di vanillina,
– 50 g di farina,
– cannella q.b.

Procedimento

Montare a neve gli albumi, mescolare zucchero e tuorli e poi unire tutti gli altri ingredienti secchi; solo alla fine delicatamente incorporare gli albumi.
Mettere il composto nello stampo e cuocere a 180’ per 35/40 min controllando la cottura con la classica prova stecchino.

Pan Ducale

Suggerimenti:

Io solitamente faccio mezza dose della ricetta per avere una quantità più limitata di dolce che si esaurisce in pochi giorni.
La forma tradizionale del pan ducale è rettangolare ma io ci tenevo particolarmente a riprodurre quella che ha da sempre fatto la mia nonna, circolare. Una tradizione nella tradizione.
Vi innamorerete di questo dolce, ne sono sicura!

Chiara Giansante



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: