Il Danubio versione salata

Per il mio primo post su Tentarnoncuoce, vorrei segnalarvi una ricetta della tradizione campana vista ormai svariate volte nel web: il Danubio.

Si tratta di una brioche salata che viene farcita con salumi e formaggio (o qualunque altra cosa la fantasia vi suggerisca) e “spizzicata” cosí con le mani, pallina dopo pallina, lasciando che tutti si servano da soli.
Una volta sfornata presenta davvero benissimo, inoltre é versatile perché può essere presentato anche in versione dolce.

danubio

Ingredienti per il Danubio salato:

  • 500 GR di farina manitoba
  • 15 GR di lievito fresco in cubetto
  • 20 GR di miele (o zucchero)
  • 200 GR di latte + 1 cucchiaio per spennellare
  • 5 GR di sale
  • 15 GR di formaggio grana
  • 80 GR di burro morbido a pezzetti
  • 2 uova + 1 tuorlo per spennellare
  • Per la farcitura 1 confezione di speck e 1 fettina di fontina.

Procedimento:

sciogliere il lievito con latte e miele; dopodiché unire le 2 uova, i pezzetti di burro, il formaggio grana, la farina e per ultimo il sale.

Impastare  per almeno 3 minuti.

Mettere l’impasto a lievitare per 2 ore nel forno spento.

Riprendere l’impasto, ricavarne dei pezzi della dimensione di una pallina da ping pong, appiattire la pasta ed inserire al centro una mezza fettina di speck ed un dadino di formaggio, richiudere la pallina e adagiarla in una teglia tonda se possibile leggermente distanziate una dall’altra.

Lasciarle lievitare ancora per mezz’ora dopodiché spennellare le palline con una miscela di tuorlo e latte sbattuti.

Infornare a forno preriscardato a 180° per 35/40 minuti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *