Mi scoppia il cuore

Mi scoppia il cuore

Un peccato di gola fragrante e gustoso.

Questi cuori sono realizzati con l’impasto delle graffe napoletane ma senza l’aggiunta delle patate.

Le graffe sono delle ciambelle fritte nell’olio e ricoperte di zucchero e rientrano tra i dolci più diffusi a Napoli nel periodo di Carnevale, anche se, occorre riconoscere che questi dolci sono così buoni che nel capoluogo partenopeo si possono in realtà trovare in tutti i periodi dell’anno.
FullSizeRender (3)

Sono incredibilmente soffici e gustose e il segreto sta tutto nella lievitazione che deve avvenire in più tempi. Il tocco immancabile è lo zucchero semolato con cui si ricoprono, per conferire anche una dolce nota croccante.

Ho deciso di farli a forma di cuore per San Valentino, ma potete tranquillamente farli con la classica forma a ciambella, e prepararli per il carnevale, o prepararli semplicemente per mangiare qualcosa di goloso, così senza un motivo.

FullSizeRender (4)         FullSizeRender (5)

INGREDIENTI

  • 125g Farina Manitoba
  • 125g Farina 00
  • 25g burro o strutto
  • 2g Sale
  • 25g Zucchero semolato Zucchero per la copertura
  • 1 Uovo
  • Vaniglia
  • 35ml Acqua
  • 90ml Latte
  • 4g Lievito di Birra in polvere
  • Iniziamo sciogliendo il sale all’interno dell’acqua

Procedimento

In una ciotola capiente versate il latte tiepido, lo zucchero e il lievito. Mescolate il tutto con una spatola fino a far sciogliere gli ingredienti.

Aspettate 5 minuti in modo che il lievito si attivi e aggiungete la farina manitoba. Date una leggera mescolata ed aggiungete l’acqua con il sale sciolto all’interno. Fate assorbire l’acqua, aggiungete l’uovo e a questo punto aromatizzate l’impasto con della vaniglia o del limone. Versate tutta la farina 00 all’interno della ciotola.

Quando tutta la farina sarà amalgamata, aggiungete il burro. Quando l’impasto inizierà a risultare colloso, trasferitelo sul piano di lavoro. Spolveratelo con abbondante farina è iniziate ad impastare. Il tutto dovrà essere lavorato per un po’ di tempo. Quindi se non amate impastare a mano e non siete pazienti ( anche se vi assicuro che è un fantastico antistress)  vi consiglio di utilizzare una planetaria. In totale ci vorranno una decina di minuti per ottenere un panetto bello liscio ed elastico.

A questo punto mettete l’impasto all’interno di una ciotola, coprite con della pellicola trasparente e fatelo lievitare all’interno del forno con la luce accesa per circa 90 minuti.

Trascorsa la lievitazione, prendete l’impasto e dividetelo in panetti di 50g o 70 g l’uno e iniziate a formate dei cuori (potete aiutarvi utilizzando come linea guida una formina per biscotti a forma di cuore).

Appoggiateli su una teglia rivestita con della carta forno. Vi consiglio di tagliare la carta forno in tanti quadratini per facilitare successivamente la frittura.

Una volta formati tutti i cuoricini, coprite la teglia con un canovaccio e fateli lievitare nuovamente in forno con la luce accesa per circa un’ora. I vostri cuori dovranno raddoppiare di volume.

Riscaldare fino alla temperatura di 175° C dell’olio per friggere.

Immergete uno alla volta i vostri cuori con tutta la carta forno, non vi preoccupate (vedrete che si staccherà molto facilmente) in questo modo non rovinerete la forma del cuore.

Mi raccomando in questa operazione non dovete far cadere dell’olio bollente sulla superfice superiore.

Quando la base avrà un bel colorito ambrato, girate il cuore.

Girandolo, vedrete che si gonfierà e lacierà il caratteristico “anello centrale” più chiaro.

Per la cottura ci vorranno circa un paio di minuti per lato.

Ultimata la cottura, scolateli, adagiateli su un pezzo di carta assorbente e cospargeteli con lo zucchero. Fate questa operazione quando i cuori sono ancora caldi, altrimenti lo zucchero non si attaccherà.

Ed ecco pronti i vostri cuori! Decidete voi se lasciarli vuoti o farcirli con del cioccolato, della crema o della marmellata.

FullSizeRender (1)

Alice



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: