A tu per tu con Angelina in cucina

Inizia oggi una rubrica che credo proprio vi piacerà, un viaggio nel fantastico mondo delle food blogger! Pensando al termine cosa vi viene in mente? Cuoche amatoriali? Amanti del cibo? Se la risposta è sì vi invito a leggere l’articolo per scoprire che dietro un sito c’è una storia di amore per la cucina ma soprattutto amore per la condivisione e tanta generosità.

Un fantastico esempio di questa realtà è Angelina in cucina.

Classe 1979, un gran sorriso e l’enorme coraggio di cambiare la sua vita e seguire i suoi sogni. Per farlo 6 anni fa si trasferisce a Londra e dalla City racconta delle ricette e della sua vita. Tra un piatto e l’altro e tra un viaggio e l’altro la nostra Angelina ha creato il suo blog Angelinaincucina e scritto un bellissimo libro “Io non sono a dieta“.10447261_10203412691574468_198514794_n

Alla domanda chi è Angelina, la risposta?

“Una matta! No dai, a parte gli scherzi, credo di essere una persona normale, la classica “ragazza della porta accanto” con la quale fare due chiacchiere più o meno serie. Sono una persona al 50% con la testa fra le nuvole, casinara e testarda e per il restante 50% mangiona. Tanto!”

Il libro di cucina che è più spesso sul tuo tavolo?
Non c’è solo un libro che preferisco, ma ci sono più autori: amo Nigella Lawson, che per me è un mito assoluto, Mary Berry e Julia Child.

Passando alla cucina, qual è il tuo cavallo di battaglia?
Credo le lasagne, ma più in generale i primi piatti e gli antipastini da aperitivo, che sono la mia passione.

Da food blogger, ma con un passato da cuoca,  quali sono gli errori che non si devono fare in cucina e cosa invece si deve fare?

Mai complicarsi la vita con piatti e ingredienti che il più delle volte non si trovano nei supermercati normali, ma soprattutto mai sprecare. Questa è la cosa che bisogna assolutamente fare quindi, riciclare il più possibile i cibi avanzati del giorno prima o in via di scadenza, creando piatti sempre nuovi.

Chi è il tuo chef preferito e perché? 

Al momento Peppe Guida, chef dell’ “Antica Osteria Nonna Rosa” di Vico Equense, perché prepara piatti stratosferici con pochi e semplicissimi ingredienti. I suoi spaghetti all’acqua di limone che ho assaggiato durante una sua masterclass a Napoli credo che me li ricorderò per tutta la vita.

Ringraziamo Angelina per averci fatto entrare nel suo mondo, vi invito a seguirla perché ogni giorno vi regalerà un sorriso dal cuore!

Un pensiero su “A tu per tu con Angelina in cucina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *