Una passeggiata in Pescheria

A Catania città di Vincenzo Bellini, dietro la Fontana dell’Amenano a pochi passi da Piazza Duomo, si trova una delle pescherie più suggestive e antiche d’Italia.

 

Fontana

 

La Pescheria, in lingua siciliana “a Piscaria”  l’antico mercato del pesce all’aperto, cuore pulsante della città, accoglie ogni giorno numerosi turisti  che visitano il capoluogo etneo.

Piscaria

 

La gente in visita alla Pescheria viene rapita dalle grida dei venditori ambulanti, che mettono in vendita il pescato locale e non solo, attirati dai colori e dagli odori, camminando tra i banchi del pesce tra i piani di marmo dove il pesce viene tagliato sotto lo sguardo curioso e attento del compratore.

 

3

 

alalonga

 

Il calore dei catanesi, il pesce ancora fresco messo in bella mostra dentro grandi vasche azzurre, le tende  rosse, rendono l’atmosfera molto folcloristica. Difficile rimanere insensibili.

 

11

 

Pescheria1

 

5a

 

Ecco il bravo turista, che con la macchina fotografica, si muove tra le bancarelle calpestando il pavimento in pietra lavica ricco di acqua di scolo del pesce cercando di cogliere con un click: l’attimo fuggente. Il momento della vendita, l’espressione sul volto del venditore ambulante, la varietà del  pesce ancora vivo esposto nelle cassette, tonno, gamberetti, telline, alalonga, pesce spada ect.

Sono soltanto alcune delle possibili, cartoline della città che porterà con se come souvenir, che raccontano la vita e la tipicità del luogo.

 

12

 

Pesce

 

Immaginando un mercato del pesce non ci si aspetta di trovare anche frutta e verdura di stagione, aromi, spezie, formaggi e prodotti tipici del luogo ed è così che colti di sorpresa non si torna a mani vuote ma con i sacchetti pieni degli ingredienti per poter provare a fare una ricetta che profuma di Sicilia.

 

10a

 

6

 

7

 

 

9

 

Carmen Giunta @spumadimandarini

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *