Un’app per combattere lo spreco di cibo (risparmiando!): Last Minute Sotto Casa

Dopo il grande successo avuto a Torino, qualche giorno fa l’app Last Minute Sotto Casa è sbarcata anche a Milano.

Questa applicazione (che è anche un sito Web) ha un obiettivo tanto semplice quanto importante: combattere lo spreco alimentare.

Ogni giorno tonnellate di cibo vengono buttate, pensate che in un anno vengono gettati nella spazzatura 1,3 miliardi di tonnellate di cibo (ben 146 kg a persona), per un valore di 750 miliardi di dollari.

Questo spreco costa moltissimo alle nostre tasche e soprattutto al nostro pianeta.

last minute sotto casa

 

Last Minute sotto Casa è una start up del politecnico di Torino che nasce nel 2014 e che ad oggi gode già di 50 mila utilizzatori e ben 3 tonnellate di cibo fresco salvato al mese.

Questi sono solo alcuni dei numeri che questo progetto, ideato da Francesco Ardito e Massimo Ivul, è riuscito a ottenere in pochissimo tempo.

Ma cosa fa Last Minute Sotto Casa? Mette in comunicazione clienti e piccoli negozi alimentari.

Grazie a LMSC il negoziante può mettere in vendita a prezzi più bassi la merce fresca che rischia di avanzare. Dal canto loro, le persone iscritte possono approfittare di queste offerte e risparmiare sulla spesa. In questo modo viene ridotto lo spreco e il negoziante non dovrà gettare i suoi prodotti. Tutti vincono, insomma.

Come funziona nel dettaglio l’app Last Minute Sotto Casa

È molto semplice. Una volta scaricata l’app (disponibile sia su Android che su iOS) dovrai inserire la tua posizione: grazie alla geolocalizzione, verrai automaticamente informato con una notifica sulle promozioni dovute a eccedenze di cibo dei negozianti più vicini a te (puoi personalizzare il raggio di azione, tranquillo).

last minute sotto casa offerte

Personalmente credo che quest’app sia un modo intelligente per risparmiare sulla spesa quotidiana, ridurre gli sprechi e perchè no conoscere nuovi negozi alimentari “sotto casa“!

Il loro motto? Win! Win! Win! Con LMSC vincono i negozianti, i cittadini ma soprattutto il pianeta.

Io ho scaricato l’app e sono in attesa delle prime offerte! E voi, cosa aspettate?

-Mary

Perché-il-cibo-non-si-butta-LastMinuteSottoCasa-promuove-il-suo-progetto-insieme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *