Ciao mi chiamo Annalaura

Ciao mi chiamo Annalaura

annalaura

E’ sempre difficile parlare di se stessi, dei propri sogni e delle passioni. Ma proprio perché sono passioni hanno bisogno di essere vissute a pieno e quindi anche raccontate. Partiamo dalla cucina, non solo una stanza della casa ma uno stato emotivo.

Tra i fornelli, il forno e l’impastatrice io mi sento nel mio elemento. Avere la farina tra le mani è terapeutico come veder crescere il pane nel forno. Ecco cosa rappresenta la cucina per me. E’ sempre stato così, fin da piccola, affiancando le mie nonne durante le preparazioni del pranzo della domenica, curiosavo tra quelle padelle che friggevano e le uova battute per preparare quella sfoglia dorata che sarebbe diventata un bel piatto di tagliatelle!

Marchigiana di nascita sono venuta su ad olive ascolane e Anisetta, nella splendida città di Ascoli ho trascorso tutta la mia vita a parte il periodo universitario. La provincia marchigiana mi ha regalato l’occasione di frequentare mercati locali, il mio stesso orto sul balcone e le molte cantine della zona collinare che mi circonda.

Mi regalo dopo l’università un corso da sommelier per appagare il mio amore per il buon vino e la buona cucina. Adoro organizzare cene per amici e familiari, sperimentare in cucina.Proprio da queste passioni nasce lo scoro anno Forchetta e pennello, il mio blog. Il nome è pensato per abbraccire le mie passioni per le arti culinarie e manuali.

Da qualche tempo la mia cucina è diventata internazionale legata alla curiosità e all’amore per i viaggi!

La nuova avventura con Tentar non Cuoce è una splendida occasione per continuare a condividere l’amore per la cucina e non solo!



1 thought on “Ciao mi chiamo Annalaura”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: